Translate

giovedì 3 gennaio 2013

Il nostro primissimo scambio: Florida

BUON ANNO!!!!

Benvenuti nel 2013!
Sì, ci siamo, abbiamo voltato pagina e l'anno nuovo è qui. Fatti i buoni propositi?!
Io sì: come ogni anno il primo è quello di non rosicchiarmi più le unghie (brutto vizio...) e a seguire propositi di bontà ecc. ecc....
Insomma, le solite cose.
Sicuramente, però, quest'anno c'è stato un buon proposito aggiuntivo: ovvero dedicarmi un pò di più a quel che mi piace...e speriamo di riuscirci!

Ebbene, ogni buon inizio d'anno porta con sè anche tanti ricordi (almeno per me) e un pò di nostalgia (maledetto segno zodiacale del Cancro!). Sul filone nostalgico, quindi, oggi mi piace  ricordare come è iniziato tutto...ovvero come l'avventura del viaggiare scambiando casa è stata partorita.

La cosa nasce un pò per gioco, un pò per curiosità sul finire del 2009: da tempo sapevo che esisteva questo modo di viaggiare, un pò da "svitati" e sognavo di avere una casa tutta mia per sperimentarlo. Un pò di duro lavoro di convincimento di P, la mia Dolce metà, mi permette di mettere in atto i miei piani e iscrivermi al sito che sta allo scambio di casa come l'Italia sta alla pizza...insomma, intendo dire che è il sito di scambi per antonomasia: www.homeexchange.com! La versione italiana è scambiocasa.com.
I soci sono davvero tantissimi; non è facile orientarsi e decidere quale destinazione scegliere. E' come avere un enorme catalogo viaggi a propria disposizione, guidati solo dal proprio desiderio di esplorare e...da un pizzico di fortuna nella ricerca.
Il nostro ditino, perso sull'atlante geografico, si posa sulla Florida!


Abbastanza esotica e piena di attrattive per iniziare uno scambio con un english speaker e per volare dall'altra parte del mondo, pagando solo il volo aereo e, per il resto, scambiando casa e...forse anche auto.
Iniziano i contatti con un pò di persone interessate a venire in Italia: di fatto, su quel sito (ma immagino anche su altri) esiste una funzione veramente comoda che permette di trovare coloro, nel mondo, che abbiano il tuo Paese tra le loro destinazioni preferite.
L'Italia è davvero gettonatissima, specie dagli USA, UK e Paesi nordici.
Tra i tanti che rispondono, più o meno interessati e disponibili, una coppia in particolare dice che adorerebbe venire in Italia, ma che per quell'anno proprio non può. Peccato!

Vista della Tampa Bay
Bè, nemmeno 24 ore dopo quell'adorabile e sufficientemente "pazza" coppia ci scrive di nuovo, dicendo che han trovato il modo di venire!
24 ore per cambiare totalmente idea su un viaggio intercontinentale da farsi 7 mesi dopo?!
Sì, sono abbastanza "balenghi" da essere la coppia perfetta per noi...
Di dove sono? Tampa, costa occidentale della Florida, capoluogo della contea di Hillsborough.
Tram elettrico nel quartiere storico di Tampa, dal sapore cubano: YBOR CITY! 
Un edificio di Ybor City
Un negozio di Ybor, con l'angolo dove vengono realizzati a mano i sigari

Una delle bianche ed esotiche spiagge di Treasure Island

In realtà, a voler essere precisi, i nostri nuovi amici intercontinentali, N&B, mettono a disposizione (a nostra discrezione) o una fantastica villa nella città di Tampa, oppure un comodissimo e lussuoso appartamento in un "condo" (di fatto un condominio con tutti i comfort, dall'aspetto più simile ad un hotel che a quello di un condominio come lo intendiamo noi) in una località marittima di Tampa: Treasure Island!
Una stupenda isola collegata alla terraferma da un ponte a sei corsie e lambita dalle meravigliose tiepide e tropicali acque del Golfo del Messico. Insomma, un paradiso!
Un tratto di strada per lasciarsi alle spalle le urbanizzazioni della terraferma e immergersi nell'atmosfera marittima del Golfo!
Tra l'altro Treasure è solo una delle isole di Tampa, che in realtà altro non sono che una lunga striscia di terra collegata in modo tale da poter agilmente passare da una località all'altra. Nello scambio sarebbe inclusa anche l'auto, un comodissimo SUV per scorrazzare sulle strade della Florida...

Che dite, è sufficiente per convincerci?!

Of course! L'auto è solo un dettaglio. Tutto sembrava già COSI' perfetto. Ma non corriamo troppo; i ricordi continuano nella prossima puntata!!!


E voi?! Cosa ne penate di questo fantomatico "scambiocasa"? Conoscete qualcuno che l'abbia fatto? Sono curiosa di sentire opinioni...e impressioni!

2 commenti:

  1. Ciao, per la mia tesi sto facendo una ricerca sullo scambio casa, in particolare sui membri italiani di homeexchange.com, ti andrebbe di partecipare? Dovresti scrivere un'introspezione (cioè una sorta di racconto della tua esperienza, nel caso accetti ti dò le indicazioni più precise) e successivamente una breve intervista telefonica.

    Se sei interessata rispondimi al profilo twitter che ho messo nella firma oppure mandami una mail a geno89@hotmail.it

    Ciao

    RispondiElimina
  2. Eh Luca! Ammetto di essermi un po' persa nei meandri della rete...non ho avuto più tempo di aggiornare il blog..immagino che la tesi sia bella che fatta! ma se così non fosse fatti vivo! Partecipo più che volentieri...è prometto di farlo celermente!

    RispondiElimina

Puoi inserire un commento anche senza essere registrato